Autonomia differenziata, Provenzano: “Superamento spesa storica è obiettivo fondamentale”

Il ministro per il Sud e la Coesione territoriale, Giuseppe Luciano Calogero Provenzano, in audizione in commissione parlamentare Federalismo fiscale, è intervenuto sul tema maggiore autonomia alle Regioni, sottolineando che “la proposta di disegno di legge del ministro Boccia, che discuteremo in Consiglio dei ministri, rappresenta un’importante acquisizione perché reinserisce il provvedimento nei binari giusti, superando una logica bilaterale del rapporto tra Governo e Regioni, individuando in una legge quadro una cornice dentro la quale tutte le Regioni possono avviare procedure d’intesa verso il regionalismo differenziato”.
Provenzano quindi precisa che c’è “la necessità di rendere il processo di definizione dei Livelli essenziali delle prestazioni ancora più coerente con il dettato costituzionale. Una coerente attuazione del dettato costituzionale vuole che vi sia una definizione preventiva dei Lep prima dell’avvio delle intese”.
Per quanto riguarda i divari territoriali “nell’accesso alla garanzia dei diritti di cittadinanza. – afferma Provenzano – Il meccanismo di sperequazione che ha determinato questi divari è stato la spesa storica. Quindi il superamento della spesa storica è un obiettivo fondamentale se vogliamo garantire i principi della Costituzione. Da questo punto di vista i Lep rappresentano un elemento decisivo e cruciale, consentono di perequare l’erogazione dei diritti civili e sociali su tutto il territorio nazionale. E’ un elemento su cui suggerisco di concentrare l’attenzione emendativa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.